SATIVA - Selvicoltura Ambiente e Territorio, Insieme Valorizziamo l'Altopiano

Serle si contraddistingue per la presenza di elementi naturali di grande interesse, primo tra tutti l’Altopiano di Cariadeghe, riconosciuto dall’Unione Europea quale Sito di Importanza Comunitaria.

La storia di quest’area è infatti fortemente legata ad alcuni ambienti agricoli, come le foreste di castagno, una risorsa di grande pregio sia dal punto di vista naturalistico, sia dal punto di vista economico, con l’antica produzione del marrone.

Purtroppo nel tempo le pratiche colturali sono state via via ridotte con il conseguente degrado dei castagneti. Questo patrimonio oggi necessita di urgenti interventi di recupero e gestione.

Lo stesso vale per i terreni al contorno dell’Altopiano, in passato destinati alla frutticoltura (mele, susine pere), con una fiorente produzione di amarene; a partire dagli anni ’80 le colture tradizionali hanno via via lasciato spazio  ad aree incolte e gestite a prato e sono scomparse molte delle filiere locali che erano motivo di attrazione di molti visitatori.

La perdita di produzioni agricole che caratterizzavano paesaggisticamente e culturalmente il territorio ha così determinato una graduale semplificazione dell’offerta turistico-fruitiva.

UN IMPEGNO COMUNE

Dal recupero e dalla gestione dei beni naturalistici e ambientali del territorio possono derivare nuove opportunità per l’economia locale.

Per questo motivo gli attori locali hanno deciso di impegnarsi attivamente affinché il recupero dei castagneti e delle colture tradizionali sia occasione per sperimentare nuove forme di attrattività dell’area ripartendo dalle filiere di prodotto (amarene, marrone, frutta, ecc) strettamente legate alla qualità e ai caratteri identitari del territorio.

I NOSTRI PASSI

- Formare operatori agricoli e forestali sulle operazioni colturali (innesto, potatura in quota, vivaistica) che garantiscono il mantenimento dei valori economici e naturalistici dei boschi e dei sistemi agro-forestali, nonché sulle forme di finanziamento per agricoltura e biodiversità (PSR, rete Natura 2000, ecc…)

- Recuperare i castagneti, con finalità produttive e naturalistiche, mediante interventi di ripulitura del castagneto e di manutenzione delle piante.

- Rilanciare il valore economico e culturale dei castagneti attivando una filiera corta della castagna locale, in collaborazione con Slow Food e le realtà agricole del territorio.

- Sperimentare la reintroduzione di colture tradizionali, con la collaborazione dell’Università della Montagna di Edolo in particolare, frutteti di varietà antiche e locali (mele, pere, susine, frutti minori) e piccoli vigneti.

- Organizzare eventi di divulgazione naturalistica e di promozione territoriale, destinati alle scuole e ai visitatori, con il coinvolgimento delle aziende agrituristiche locali.

Dove: Altopiano di Cariadeghe (BS)

Committente: Comune di Serle

Finanziato da: Fondazione Cariplo

Durata: Progetto in corso

Referente: Chiara Vona (vona@eliante.it)