Rotaie verdi

Lo scopo del progetto pilota è quello di realizzare uno studio di fattibilità per creare un vero e proprio parco lineare tra lo scalo di San Cristoforo e quello di Porta Romana, utilizzando le fasce di rispetto dei binari ferroviari in attività come elementi di connessione delle oasi urbane a loro volta realizzabili nei due scali in dismissione.

Nella sua vision di lungo termine, il progetto potrà filtrare completamente la matrice urbana, connettendo con un'infrastruttura ecologica le zone rurali a sud ovest e a est della metropoli milanese.

L’intenzione, sulla scia delle esperienze di successo già in atto a Parigi (Promenade plantée), Londra (Oasi urbane) e New York (The High Line), è di creare una struttura che penetri la matrice urbanizzata, fornendo nello stesso tempo alla città un nuovo concetto di parco urbano, caratterizzato da un “verde selvatico”, libero di crescere, morire e trasformarsi, rimanendo però fruibile i cittadini di Milano.

 

Dove: Milano

Finanziato da: Fondazione Cariplo

Durata: Progetto in corso

Referente: Guido Trivellini (trivellini@eliante.it)

Gallery


Visualizza Rotaie verdi in una mappa di dimensioni maggiori
Visualizza mappa ingrandita in Google Maps
Il percorso del parco lineare di cui si studierà la fattibilità